Lucci Simonetta

Pensionata e nonna  innamorata della natura,  dei fiori, degli animali tutti. Una predisposizione naturale a tendere sempre una mano in ogni luogo ce ne sia bisogno. Contro ogni tipo di ingiustizia a chiunque sia rivolta

Fa il suo ingresso nel Comune di Albano Laziale come Vigile Urbano nel 1976. 

Il primo vigile urbano donna dei Castelli Romani.  Dopo una decina di anni diventa  istruttore direttivo e  ricopre per quasi 30  anni il ruolo di responsabile del servizio della  vigilanza edilizia nella lotta contro l’abusivismo edilizio. Ha curato per anni la segreteria della commissione Edilizia Comunale. Negli ultimi anni di servizio è stata responsabile del Servizio  Ambiente.

Durante questa gestione la raccolta differenziata è stata prima introdotta e poi ha raggiunto i vertici nazionali. 

Diverse sono state le iniziative sviluppate a sostegno dell’ambiente. Dal compostaggio domestico, alle macchine mangiaplastica, alla lotta contro il randagismo, alla bonifica dall’amianto, al riciclo degli olii esausti,  alla progettazione del centro di riuso, poi finanziato dalla Città Metropolitana di Roma Capitale e tato altro ancora. 

 E’ inoltre impegnata nell’associazionismo e nel sociale con  l’associazione QUA.D.R.A. “Qualcosa da Rifare ad Albano’ da lei stessa fondata.

 Da sempre appassionata di Albano Laziale ha deciso di mettere a disposizione della Città le sue competenze e la sua passione oltre all’impegno che ha dimostrato in ogni giorno della sua carriera amministrativa.

Vuole continuare ciò  che ha lasciato….

I Candidati